Image
06/02/2018 178 Visualizzazioni

Vico,il paese dell’amore raccontato a Milano lunedì 12 febbraio al padiglione Puglia Fieramilanocity

TERRARANCIA ALLA BORSA INTERNAZIONALE DEL TURISMO

Terrarancia - l’evento che racconta storia, tradizioni e tipicità di Vico del Gargano, il paese dell’amore - sarà presentato alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano, in programma a fieramilanocity, appuntamento che raccoglie gli operatori turistici di tutto il mondo, un numeroso pubblico di visitatori, appassionati di viaggi, televisioni e stampa.

Lunedì 12 febbraio alle ore 15.00 nello Stand di PugliaPromozione – Regione Puglia (ubicato nel Padiglione 3, stand G30-36 C41-45) a parlare della prima edizione di Terrarancia - la manifestazione che ruota intorno all’amore per il ‘bello’ e il ‘buono’ promuovendo turismo, enogastronomia e cultura – saranno il Sindaco di Vico Del Gargano Michele Sementino, il segretario generale di Symbola Fabio Renzi, le organizzatrici dell’evento Ester Fracasso e Maria Pia Liguori.

“Con Terrarancia vogliamo destagionalizzare il turismo a Vico del Gargano e valorizzare la nostra cittadina fortemente legata a San Valentino”, racconta il Sindaco Michele Sementino, che aggiunge: “credo che questo evento possa far scoprire quanto di vero e autentico c’è a Vico”.

La cittadina garganica - che si è piazzata al sesto posto nella classifica delle località della Capitanata col maggior numero di presenze turistiche (la classifica è basata sui dati ufficiali elaborati dalla Regione Puglia nel Report Movimento Turistico Annuale per comune, con le statistiche che si riferiscono ai flussi dell’intero 2016) – ha l’ambizione di diventare meta turistica anche durante la stagione invernale.

Dal 16 al 18 febbraio Vico del Gargano, già contraddistinta dalla bandiera arancione - è uno dei Borghi più Belli d’Italia - si vestirà a festa per celebrare San Valentino, patrono della città da 400 anni, da quando nel 1618 i vichesi lo sostituirono a San Norberto. Da allora il Santo protegge non solo gli innamorati ma soprattutto gli agrumi.

E saranno gli ornamenti originali a base di agrumi a decorare la Chiesa Matrice, il centro storico di origine medievale, le vecchie case “a pujedd” (a schiera con scala esterna), archi, portoni e vicoli, a partire dal “Vicolo del Bacio”, stretta e pittoresca stradina simbolo del paese dell’amore, incantando i visitatori.

E a colorare Vico saranno non solo gli agrumi ma anche i prodotti tipici in mostra nel villaggio enogastronomico allestito nelle strade e nei palazzi della cittadina garganica. Non mancheranno manufatti artigianali, simbolo delle forti tradizioni presenti in paese, legate in particolare alla tessitura e alla lavorazione del legno. Ci saranno momenti culturali, mostre e laboratori del gusto, rivolti sia ai grandi che ai piccoli, che ruoteranno intorno all’arancia.

Una tre giorni che valorizza e mette in mostra l’anima di Vico, paese dal suggestivo centro storico, che merita di essere visitato durante l’intero arco dell’anno.

Terrarancia è un evento organizzato da Regione Puglia, Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia, Parco Nazionale del Gargano, Comune di Vico del Gargano, in collaborazione con Di terra di mare e RedHot, con il patrocinio di Symbola e Puglia Promozione e con la presenza del Consorzio Gargano Agrumi.


Condividi sui Social