Image
12/12/2017 178 Visualizzazioni

Soprattutto nei comuni di Manfredonia e Vieste

SERVIZI AD ALTO IMPATTO DELLA POLIZIA STRADALE

Gli Agenti della Sezione Polizia Stradale di Foggia e della Sottosezione Polizia Stradale di Vieste, nel corso delle ultime settimane , hanno effettuato una vasta attività avente lo scopo di prevenire e/o reprimere quei comportamenti di guida costituenti potenziale pericolo per gli utenti delle strade; i servizi, denominati “alto impatto” , sono stati effettuati in agro di Manfredonia e Vieste e nelle tratte stradali che collegano i menzionati Comuni.

Nello specifico, il controllo di 650 veicoli e di 750 persone, anche in ore serali e notturne, ha determinato nr. 470 contravvenzioni per scorretto comportamento alla guida e/o anomalie documentali, con decurtazione di 270 punti sulle patenti di guida.

Tali servizi hanno, inoltre, consentito alle pattuglie di :


·denunciare all’A.G. una persona per il reato di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti , del tipo cocaina, con conseguente ritiro della patente di guida e confisca dell’auto;


·denunciare all’A.G. tre persone per il reato di guida sotto forte influenza di sostanze alcooliche, con ritiro delle patenti di guida e confisca dei veicoli;


·denunciare all’A.G. una persona per il reato di trasporto abusivo di prodotti ittici deteriorati;


·sottoporre a sequestro 45 kg di pesce in cattivo stato di conservazione ed elevare una sanzione amministrativa di euro 1.000,00 per violazione della normativa in materia di trasporto e commercio ittico;


·elevare una sanzione amministrativa di euro 3.100 per violazione della normativa a tutela dell’ambiente;


·procedere alla contestazione amministrativa, a 14 utenti, per guida sotto influenza di sostanze alcooliche e contestuale ritiro delle rispettive patenti di guida;


·procedere al ritiro di nr. 6 patenti di guida per altre violazioni alle norme del C.d.S.;


·sequestrare nr. 12 veicoli per mancanza di copertura assicurativa;


·contestare elevate sanzioni ad autotrasportatori ed aziende del settore oleario per violazione delle norme che regolano il trasporto di derivati dalla spremitura delle olive (sansa);


·ritirare nr. 11 carte di circolazione



Condividi sui Social