Image
30/08/2018 55 Visualizzazioni

Ad un marocchino residente a Carapelle finito in manette. Valore sul mercato oltre tre milioni

POLIZIA DI STATO SEQUESTRA 120 CHILI DI HASHISH

In data 27 agosto u.s., Agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile, Gruppo Cerignola hanno tratto in arresto HADDOUCH Hicham di anni 42, di nazionalità marocchina, per detenzione di un’ingente quantità di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito di un preordinato servizio di contrasto al diffuso fenomeno di spaccio di sostanze stupefacenti, gli Agenti in seguito ad attività info-investigativa hanno posto l’attenzione su un soggetto di nazionalità marocchina che si riteneva essere dedito ad attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività di osservazione posta in essere confluiva verso un box seminterrato sito nel Comune di Carapelle, ove gli Agenti sorprendevano l’uomo mentre scendeva la rampa del predetto locale.

Appena fermato, i Poliziotti procedevano alla perquisizione personale che consentiva di rinvenire in una busta di plastica tenuta in mano dal fermato, circa un chilo di hashish; il successivo controllo all’interno di un’autovettura Panda, parcheggiata all’interno del box consentiva il rinvenimento di sette borsoni contenenti nel totale circa kg. 120 di hashish.

Ingentissimo è il valore economico della sostanza stupefacente sequestrata ammontante ad un valor economico di euro 3 milioni e 600 mila euro.

Nel box veniva inoltre rinvenuto e sequestrato oltre allo stupefacente, materiale musicale: casse acustiche, amplificatori, un apparecchio per la riproduzione di musicassette, di cui il fermato non riusciva a dare spiegazioni circa la provenienza.

Dopo le incombenze di rito l’ HADDOUCH veniva associato presso la locale Casa Circondariale su disposizione della Procura della Repubblica di Foggia.


Condividi sui Social