Image
06/07/2018 278 Visualizzazioni

Intanto il TFN proscioglie anche l'ex AD, Delli Santi

MUTUALITA': DECISIONE RINVIATA AI PROSSIMI GIORNI

Nulla di fatto. Si è deciso di...non decidere. Era attesa per oggi la decisione definitiva del Tribunale Federale Nazionale sulla questione mutualità: sul tavolo oltre 2 milioni di euro che – per quella che è stata la delibera dell’Assemblea di Lega – non spetterebbero al Foggia a causa della presentazione in ritardo della fideiussione legata alla copertura del salary cup, ovvero lo sforamento del tetto degli stipendi. Oggi a Roma hanno deciso di prendere altro tempo: la Camera di Consiglio si è riservata la decisione che sarà resa nota nei prossimi giorni. Sempre in giornata, tuttavia, il Foggia ha incassato un’altra rassicurante notizia: il Tribunale Federale Nazionale ha infatti prosciolto l’ex amministratore delegato, Roby Delli Santi. L’estraneità di Delli Santi alle contestazioni della procura federale può essere considerata come un altro tassello positivo, soprattutto in vista del secondo grado di giudizio davanti alla Corte Federale d’Appello.

Giustizia sportiva a parte, comincia a vivacizzarsi il mercato. Per il Foggia è tempo di uscite: perfezionata la cessione a titolo definitivo dell’attaccante Matteo Di Piazza al Cosenza. Un altro ex rossonero oggi ha trovato casa, si tratta di Leandro Greco, a Foggia dallo scorso gennaio in prestito dal Bari: il club biancorosso lo ha ceduto alla Cremonese. Ad un passo dal rientro a Bari anche il difensore brasiliano Empereur. Nei prossimi giorni sono attesi i primi colpi in entrata del direttore sportivo, Luca Nember per un Foggia che dal 15 luglio comincerà a lavorare nel ritiro di Ronzone, in Trentino Alto Adige.

Condividi sui Social