Image
06/12/2017 129 Visualizzazioni

La vittima è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico. Indaga la Polizia

MISTERO SULL'ACCOLTELLAMENTO: IL 33ENNE E' FUORI PERICOLO

E’ mistero sull’accoltellamento di un giovane foggiano, Marco de Vito di 33 anni, imprenditore edile con piccoli precedenti penali. Il fatto è avvenuto nella tarda mattinata di oggi in Corso del Mezzogiorno, nelle vicinanze di un’area di servizio dove sono in corso lavori di ristrutturazione. La vittima è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico, è arrivata in ospedale con tre ferite profonde all’altezza dei reni. Tutto è partito a seguito di una telefonata al 113, nel corso della quale un uomo con un tono di voce agitato: “Venite, stanno picchiando un ragazzo”. Quando i poliziotti sono arrivati in Corso del Mezzogiorno, della vittima non vi era più alcuna traccia. E’ stata infatti trasportata in ospedale da due amici con cui lo stesso 33enne aveva un appuntamento per recarsi a fare allenamento in una vicina palestra. Appena giunto ai Riuniti de Vito è stato immediatamente intubato e trasferito in sala operatoria. Gli inquirenti hanno ascoltato i due amici della vittima i quali non hanno potuto fornire alcun particolare utile alle indagini. I due arrivati all’appuntamento avrebbero notato solo il capannino di gente intorno al giovane imprenditore. Poi avendo percepito la gravità delle condizioni di salute, senza esitazione lo hanno caricato in auto e accompagnato in ospedale. La vittima è fuori pericolo seppur non ancora cosciente. Non rischia la vita.


Condividi sui Social