• Image
  • Image
03/03/2016 9594 Visualizzazioni

ORA SERVONO OLTRE 2 MILIONI DI EURO PER ADEGUARE LA STRUTTURA E 40 NUOVE ASSUNZIONI

LA CARDIOCHIRURGIA ASSEGNATA AL RIUNITI

E' fatta! La cardiochirugia è stataassegnata agli ospedali riuniti di Foggia. Sciolto il nodo e risolti i dubbi chevedevano una sorta di contesa della fondamentale struttura con CasaSollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo,

e invece, il piano di riordinoospedaliero pugliese assegna la Cardiochirurgia all'ospedale foggianoche oggi può definirsi policlinico.

Una natizia che rallegra gli addetti ailavori che attendono, però, importanti finanziamenti per rendereoperativo il nuovo reparto.

La nuova struttura che dovrebbe trovarespazio al secondo piano del plesso che ospita la cardiologiauniversitaria, così come pensato e progettato dal professor MatteoDi Biase, fautore della battaglia perpoterare la cardiochirurgia aFoggia.

Intanto, ora, servirebbero almeno 2milioni e 2 per realizzare la sala operatoria e quella dirianimazione e adeguarle con strumentazioni e apparecchiaturenecessarie all'attivazione.

Inoltre, servirebbe una deroga perassumere almeno 40 persone tra medici specialisti, infermieri eoperatori sanitari che andranno a supporto anche della chirurgiavascolare, alloggiata al terzo piano, immediatamente sopra lacardiochirurgia.

Attivando la cardiochirurgia, infatti,si avviano le attività anche della chirurgia vascolare sulla cartada anni e anche con tanto di primario ma in attesa di essereoperativa.


Condividi sui Social