Image
21/06/2018 132 Visualizzazioni

RUGGERI, RED: IN QUASI TUTTA LA REGIONE IN PAGAMENTO IL BIMESTRE MARZO-APRILE

IN PAGAMENTO IL CONTRIBUTO ReD

"Il pagamento del Reddito di dignita per il bimestre marzo-aprile è in corso di erogazione, in quasi tutto il territorio pugliese, grazie allo sforzo straordinario della struttura regionale e degli Ambiti territoriali di elaborare in tempi molto più rapidi i dati dei dispositivi di pagamento in favore dei beneficiari del ReD".


Lo conferma l'assessore al Welfare Salvatore Ruggeri. "Secondo quanto comunicatomi dagli uffici - afferma Ruggeri - già da metà giugno sono in trasmissione a INPS i dati di pagamento e sono già avviati i flussi verso Poste Italiane per il consueto caricamento delle carte.


Smaltiti gli effetti dello stop operativo di Innovapuglia, i tempi di erogazione stanno rientrando nei limiti temporali fissati dalle disposizioni vigenti.


In questo bimestre, peraltro, si sta recuperando anche le situazioni di coloro che, a seguito di ripescaggio SiA, avevano avuto una sospensione del ReD tra novembre e dicembre, e diverse altre anomalie prima registrate".


"Purtroppo - continua l'assessore al Welfare - si continua a registrare un ritardo persistente, nonostante i pressanti e ripetuti solleciti e la diffida ad adempiere che Regione ha già posto in essere, da parte di quattro Ambiti territoriali, cioè Manfredonia, Vico del Gargano, San Ferdinando di Puglia e Gioia del Colle, che purtroppo pagheranno i cittadini interessati con l’inevitabile ritardo nella percezione dei rispettivi importi.


Inoltre non poche preoccupazioni per i tempi materiali di attivazione del ReD sta suscitando il caso di Taranto che non ha ancora completato, con una coda di quasi mille beneficiari, la sottoscrizione dei patti di inclusione per gli utenti ReD che già risultavano ammessi nel 2017.


La Regione, peraltro, sta lavorando in collaborazione con InnovaPuglia per attivare gia dal mese di luglio una nuova funzionalità sulla piattaforma regionale che consenta ai Comuni e agli Ambiti territoriali di procedere in autonomia per disporre i pagamenti con un dialogo diretto con INPS, che potranno anche essere mensili, se lo riterranno".


Condividi sui Social