Image
06/09/2017 18322 Visualizzazioni

Pronto il bando per selezionare 140 Oss. In viale Pinto si torna ad assumere dopo circa 10 anni

FOGGIA: NUOVE ASSUNZIONI AGLI OSPEDALI RIUNITI

Gli Ospedali Riuniti di Foggia si preparano alle nuove assunzioni. A giorni sarà bandito il nuovo concorso per la selezione di circa 140 Oss, operatori socio sanitari, che andrebbero a dare una boccata di ossigeno alle strutture e ai reparti in difficoltà ormai da anni.

Un concorso atteso da lungo tempo. In viale Pinto, infatti, evidenzia il direttore generale del policlinico foggiano, Antonio Pedota, erano circa 10 anni che non veniva bandito un concorso per nuove assunzioni.

Nell'arco dei prossimi giorni, ha dichiarato alla nostra redazione il dottor Pedota, sarà aperta la selezione che per il 50% è riservata alle figure interne da stabilizzare e che permetterebbero un forte abbattimento della spesa prevista. Per l'assunzione delle circa 7o nuove unità Oss, è prevista una spesa di almeno 30 mila euro a persona all'anno, compreso di ogni onere.

Una buona notizia, dunque, per i tanti giovani che aspettano la buona occasione di occupazione e per quanti sperano, dopo anni di lavoro, nella stabilizzazione. A sorridere è la stessa azienda ospedaliero universitaria che dopo anni può sbloccare le assunzioni e portare nuova linfa nelle corsie, in attesa di avere delucidazioni sulle procedure di stabilizzazione, relative alle altre figure ospedaliere, per quanto riguarda il decreto Madia.

Nel frattempo si continua ad assistere a traslochi di reparti e strutture in plessi nuovi di viale Pinto o via Napoli così come qualche trasferimento lo si vedrà anche all'ospedale d'Avanzo, dove approderà a breve il Centro antiveleni, il tutto mentre si delineano anche le procedure di primariati per i reparti vacanti.

Stabilita la commissione per la gastroenterologia, ora si attende di conoscere i nomi dei direttori della ostetricia ginecologia e della neuropsichiatria infantile.


Condividi sui Social