Image
09/10/2017 100 Visualizzazioni

Banda sgominata in operazione Sco e Squadra Mobile

ASSALTI PORTAVALORI E BLINDATI: LA BANDA VOLEVA METTERE A SEGNO UN ASSALTO A FRANCOFORTE

Volevano assaltare anche un portavalori trasportante almeno una ventina di milioni di euro a Francoforte i componenti la banda transnazionale sgominata questa mattina all'alba in una grossa operazione condotta dalla Procura di Nocera Inferiore, che ha interessato i territori campani e foggiani. Base operativa, hanno stabilito gli investigatori, proprio il foggiano con il presunto capo individuato nella persona del 51enne Angelo Carbone, insieme ai foggiani Antonio De Sandi, 68 anni, raggiunto oltretutto da pistolettate a fine settembre, Luigi Delli Carri, Ciro Bruno, Maurizio Correra, Pasquale Pecorella. Avrebbero instaurato rapporti operativi con i cerignolani Angelo Pugliese, Francesco Cucchiarale, Giancarlo Valerio D'Abramo, coinvolto in una rapina alcuni giorni fa nel barese. Con loro i soggetti base della Campania, ovvero Pasquale Panico, Ciro De Falco, guardia giurata della Cosmopol, ovvero l'istituto di vigilanza dei blindati, della cassa biglietti degli scavi di Pompei e degli istituti di credito rapinati, ritenuto lui la cosiddetta “spia” della banda, colui che avrebbe rivelato i particolari circa i viaggi che stavano per compiere i furgoni blindati. Con lui anche Salvatore Della Ratta, Giovanni Dimitri, Giovanni Visone, Domenico Cocco, Luigi Cavallaro. Anche due albanesi, Loren Huqi, e Erand Sallaku

Condividi sui Social