Image
07/12/2017 20 Visualizzazioni

Entra nel vivo la tappa invernale a Monte Sant'Angelo

AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DI FESTAMBIENTE SUD

Entra nel vivo la tappa invernale di FestambienteSud, che a Monte Sant’Angelo, dopo l’inizio di giovedì si appresta a regalare una seconda giornata all’insegna della cultura, del gusto e della musica. L’ecofestival di Legambiente per le questioni meridionali e la qualità culturale del territorio, che si svolge per il 13° anno a Monte Sant’Angelo, dal 7 al 10 dicembre, propone eventi da non perdere anche nel giorno dell’Immacolata.

Venerdì il programma partirà alle ore 19.15 col seminario storico e archeocena “Tra Bizantini e Longobardi”, presso il ristorante Medioevo. L’evento, organizzato in collaborazione con Archeo Food, è gratuito su prenotazione.

Mentre alle ore 21.30 nell’auditorium delle Clarisse spazio alla musica col concerto Lumină, progetto speciale dedicato alla “luce”. Sul palco saliranno Carla Casarano, Leila Shirvani, Marco Bardoscia, William Greco ed Emanuele Maniscalco. L’ideatore di Lumină è Paolo Fresu, in qualità di musicista, compositore e produttore discografico, scegliendo anche i cinque musicisti che ne fanno parte (Carla Casarano alla voce, Leila Shirvani al violoncello, Marco Bardoscia al contrabbasso, William Greco al pianoforte, Emanuele Maniscalco alla batteria e alle percussioni). Tutti i musicisti hanno meno di trent’anni e non hanno mai collaborato assieme prima di questa avventura. Lumină è nata anche attorno all’idea di un futuro, peculiare e omonimo progetto discografico per l’etichetta Tǔk Music. Luce declinata in dieci composizioni musicali diverse dove ognuna ha appunto il titolo “Luce” nelle diverse lingue del mondo ma “Luce” anche in senso letterario; infatti quattro testi originali sullo stesso tema, scritti da Erri De Luca, Lella Costa, Marcello Fois e Flavio Soriga, fanno parte del progetto oltre ad una poesia di Emily Dickinson. Due di questi (Lella Costa per “Luce” composta da William Greco e Emily Dickinson per “Light” composta da Marco Bardoscia) sono anche espressi in forma canzone e interpretati dalla voce di Carla Casarano. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Il festival continuerà sabato 9 dicembre con tre appuntamenti: alle ore 9 il ricchissimo convegno su Itinerari culturali e beni Unesco e, a seguire, la presentazione del libro “Alla scoperta della Green Society”, curato da Vittorio Cogliati Dezza; alle ore 19.15 seminario storico e archeocena “I Normanni e gli Svevi”; alle ore 21.15 il concerto Jazzy Christmas del Paolo Fresu Quintet con Daniele di Bonaventura. Si chiude domenica con un’escursione filosofica, una visita guidata e alle ore 19 il concerto della bravissima Debora Petrina, con il suo ultimo lavoro Be Blind.

Durante il festival è possibile inoltre acquistare una sacca, dipinta a mano, con alcuni tra i migliori prodotti tipici locali del Gargano, l’idea che Legambiente FestambienteSud propone come strenna natalizia per sostenere e far conoscere le imprese del territorio.

Per maggiori informazioni sul programma del festival: www.festambientesud.it

FestambienteSud ufficio comunicazione: tel. 3494597927 - festambientesud@gmail.com


FestambienteSud è progetto ammissibile nell’ambito dell’ “Avviso pubblico per presentare iniziative progettuali riguardanti lo spettacolo dal vivo e le residenze artistiche” (ART. 45 DEL D.M. 1 LUGLIO 2014) della Regione Puglia – FSC Fondo di Sviluppo e Coesione 2014/2020 – “Patto per la Puglia”. Per l’anno 2017 gode inoltre del sostegno di Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia, Parco Nazionale del Gargano, Comune di Monte Sant’Angelo, Agritre, e di sostenitori privati, con l’assistenza tecnica di ArcheoFood e SlowLand Travel.

FestambienteSud compensa con AzzeroCO2 le emissioni di gas serra tramite un progetto di forestazione in Italia.

Condividi sui Social