Image
24/07/2017 81 Visualizzazioni

Esperienze italiane ed europee a confronto

AL VIA I CAMMINI RELIGIOSI


Esperienze italiane ed europee a confronto, workshop, educational tour tra Gargano e Monti Dauni, B2B. San Giovanni Rotondo diventa la sede ideale per discutere delle opportunità di un settore in grande crescita come quello del turismo religioso, storico e culturale. L’occasione è offerta dalla prima edizione della ‘Convention sugli itinerari e cammini religiosi, culturali e del tempo libero’. L’iniziativa, presentata questa mattina a Foggia presso la sede della Provincia, intende promuovere e rilanciare il turismo in Capitanata, puntando sugli aspetti meno valorizzati di una terra che ha invece enormi potenzialità ancora inespresse.


Alla conferenza stampa hanno partecipato Francesco Miglio, presidente della Provincia di Foggia; Costanzo Cascavilla, sindaco di San Giovanni Rotondo, Rocky Malatesta, consulente di PugliaPromozione, Pasquale Pazienza, delegato per la Puglia della SISTUR (Società Italiana di Scienze del Turismo) e Gaetano Cusenza, presidente dell’ACF (Associazione Comuni Foggiani).


La manifestazione, in programma dal 26 al 29 luglio tra Gargano e Monti Dauni, è organizzata dal Comune di San Giovanni Rotondo in collaborazione con vari enti locali dei Monti Dauni, è finanziata da MiBACT, Regione Puglia e PugliaPromozione e gode del supporto, tra gli altri, di Provincia di Foggia, Ente Parco Nazionale del Gargano, Associazione Europea delle Vie Francigene, Associazione Comuni Foggiani, SISTUR (Società Italiana di Scienze del Turismo) e Osservatorio nazionale sul Turismo religioso della CEI.



“Un nuovo modo di fare turismo può sicuramente rilanciare il nostro territorio – ha dichiarato il sindaco Cascavilla- ecco perché questo evento rappresenta una grande sfida ed un’opportunità per l’intera Provincia di Foggia. È questa l’occasione giusta per creare una rete tra amministratori, operatori turistici, enti ed associazioni da cui elaborare una piattaforma di sviluppo delle aree interne del Mezzogiorno, da presentare al Governo centrale, che punti sui temi dei cammini, della




mobilità lenta e dello sviluppo. L’evento sarà un’anteprima della ‘Borsa degli itinerari e cammini religiosi, culturali e del tempo libero’, che verrà istituita a partire dal prossimo anno”.


Il momento clou della manifestazione è previsto giovedì 27 luglio a San Giovanni Rotondo con una giornata di studi, dibattiti ed approfondimenti, in programma dalle

9.00 alle 18.00 presso l'Auditorium “Maria Pyle”. Ai lavori, coordinati dal giornalista di Rai Uno Franco Di Mare, parteciperanno esperti del settore, autorevoli rappresentanti di diversi siti europei di interesse religioso come Wadowice, Czestochowa, Lourdes, Fatima, Loreto, Assisi e Pietrelcina, giornalisti e blogger specializzati e tour operator provenienti da Russia, America, Germania, Bosnia, Ungheria, Croazia, Spagna e Irlanda.


“PugliaPromozione è ben lieta si sostenere questo evento – ha aggiunto Rochy Malatesta- e crede fortemente nella nascita di un vero sistema dei cammini nella Regione Puglia che possa raggruppare tutte le associazioni che da anni lavorano in questo settore, con il supporto dei Comuni e di tanti altri Enti locali. Insieme si deve avviare un percorso non semplice ma capace di portare nel breve periodo ad una nuova ricchezza e ad un nuovo benessere collettivo fatto di un turismo attivo 365 giorni l’anno rivolto ai camminatori di fede ma anche ad un target più alto che va sempre più alla ricerca del contatto con la natura, la bellezza e l’autenticità dei luoghi”.

All’interno della convention sono previsti anche due giorni di educational tour: il 28 luglio sul Gargano tra Vieste, Foresta Umbra e Monte Sant’Angelo e il 29 sui Monti Dauni, alla scoperta di Troia, Accadia, Ascoli Satriano e Orsara di Puglia.




Condividi sui Social