Image
12/08/2017 932 Visualizzazioni

Alle 20,45 c'è Sampdoria-Foggia: sfida dal sapore antico, Stroppa cerca il grande colpo

A MARASSI PER STUPIRE

Sarà una serata di gala dal sapore antico. Da Marassi il Foggia manca da ormai quasi 23 anni e tornarci fa comunque effetto e riconcilia col grande calcio. A due settimane dalla partenza del campionato, la sfida alla Sampdoria rappresenterà anche l’occasione per verificare i progressi di un gruppo sul quale Stroppa è pronto a scommettere ad occhi chiusi. Il suo Foggia ha ben impressionato nella prima uscita ufficiale a Vicenza e punta ora a sorprendere tutti in una serata in cui avrà poco da perdere e tanto – eventualmente – da guadagnare. A dare manforte ai rossoneri ci saranno anche tanti tifosi: diversi quelli partiti dalla Capitanata, che saranno affiancati dai tanti residenti al nord.

SCELTE – Stroppa a grandi linee riconfermerà l’undici iniziale di Vicenza: tornano a disposizione Agnelli ed Empereur, entrambi assenti a Vicenza per squalifica. Sia il centrocampista che il centrale brasiliano partiranno tuttavia dalla panchina. Out per squalifica Loiacono, non convocato con l’infortunato Figliomeni e con il gruppo di calciatori in uscita, tra i quali c’è Sarno, finito ultimamente ai margini. L’unico dubbio semmai è in attacco, dove Milinkovic, Floriano e Fedato si contendono una maglia: a spuntarla dovrebbe essere l’attaccante franco-serbo, autore di un pregevolissimo gol sei giorni fa al Menti.

Si gioca alle 20,45: arbitrerà l’incontro Banti di Livorno.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Guarna; Gerbo, Martinelli, Coletti, Rubin; Agazzi, Vacca, Deli; Chiricò, Mazzeo, Milinkovic. All.: Stroppa.

Condividi sui Social